Inviare email da riga di comando Windows con Blat

Inviare in maniera automatizzata email, magari con l’intento di inviare file dati con batch schedulati, è l’obiettivo di questa mini-guida, e lo strumento che andremo ad utilizzare si chiama BLAT.

Si tratta di un applicativo stand-alone per Windows 7/XP/Vista sia a 32 che a 64 bit. Una volta scaricato è già operativo, basta lanciare l’eseguibile blat.exe senza parametri per visualizzare la normale sintassi, oppure aggiungere -h per un’informazione molto più completa sulle varie opzioni disponibili (e sono davvero tante).

Vediamo adesso un breve esempio di come sia possibile inviare un’email completa di allegato ad uno o più indirizzi di posta:

blat mail_body_message.txt -to [email protected] -cc [email protected],[email protected] -subject “Oggetto della mail” -attach file_da_allegare.dat -f [email protected] -server server_smtp -u username -pw password -log blat.log

  • -bodyF mail_body_message.txt: è un file di testo, credo debba essere obbligatoriamente plain text, quindi non un documento binario tipo quello creato da MS Word per esempio. In alternativa è possibile scrivere il corpo del messaggio direttamente nella linea di comando specificando l’opzione -body (da non confondere con bodyF).
  • -to [email protected]: E’ l’opzione più il parametro per specificare l’email di destinazione a cui inviare il messaggio. Si può anche usare l’opzione -tf alla quale come parametro il file contenente una lista di indirizzi email.
  • -cc [email protected],[email protected]: Come prima, ma questi sono i destinatari per copia conoscenza. Come si vede è possibile specificare più destinatari separando gli indirizzi con la virgola. Non lasciate spazi tra un’email e l’altra! Anche per questo comando esiste l’alter ego -cf con il quale specificare un file contenente una lista di indirizzi email.
  • -subject “Oggetto della mail”: Chiaramente questa opzione serve a specificare l’oggetto dell’email. Se non specificata blat provvederà ad inserire un oggetto di default. In questo caso il parametro è stato racchiuso tra dei doppi apici (“) in modo che venissero interpretati correttamente anche gli spazi tra una parola e l’altra. Non è necessario se l’oggetto non è costituito da spazi.
  • -attach file_da_allegare.dat: Questa opzione, chiaramente non obbligatoria, serve a specificare uno o più file da allegare. Consiglio di specificare oltre al nome del file anche il percorso assoluto, in modo che il comando possa essere eseguito da qualsiasi punto del filesystem.
  • -f [email protected]: Questa opzione serve per specificare l’email del mittente, che potenzialmente potrebbe essere diversa da quella reale.
  • -server server_smtp: Qui va specificato il nome o l’indirizzo ip del server SMTP
  • -u username: nome utente per l’autenticazione. Generalmente è la parte di testo preceduta dalla @ od anche tutto l’indirizzo email completo. Le credenziali non sempre sono necessarie, dipende dalle politiche di sicurezza adottate dal server.
  • -pw password: Chiaramente qui va specificata la password (occhio che diventa visibile a tutti se la lasciate scritta in un batch !)
  • -log blat.log: un eventuale file di log dove andare a registrare tutte le attività svolte ed eventuali anomalie (vivamente consigliato).

 

Maggiori info su: http://www.blat.net

Be Sociable, Share!
Precedente Linux: Disabilitare Control-C (CTRL-C) Successivo Excel : errore durante l'invio del comando al programma

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.